Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

INFERMIERISTICA PEDIATRICA GENERALE

Oggetto:

PEDIATRIC GENERAL NURSING

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
MED3157
Docenti
Carmela FERRETTI (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott. Paola LOMBARDO (Docente Titolare dell'insegnamento)
Paola Zonca (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Paolo GARDOIS (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Liliana VAGLIANO (Docente Titolare dell'insegnamento)
Ana Cristina VARGAS (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
[f070-c717] INFERMIERISTICA PEDIATRICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE PEDIATRICO)
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
M-PSI/04 - psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
SPS/07 - sociologia generale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

-         Fornire allo studente spunti di riflessione riguardo la complessità della società, con particolare riferimento alle dinamiche migratorie e ad altre tematiche complesse come i diversi modelli di famiglia

-         Sviluppare un percorso di interpretazione della nascita e della costruzione dell'individuo sociale in una prospettiva transculturale

-         Fornire allo studente spunti di riflessione riguardo ai concetti di base della sociologia, con esempi pratici, alle principali teorie sociologiche, con particolare riguardo alla sociologia della salute e al metodo sociologico e alla ricerca qualitativa

-         Approfondire lo sviluppo evolutivo umano dalla nascita all'età adulta, tenendo in considerazione gli aspetti fisici, emotivi, cognitivi, socio-relazionali e morali in integrazione tra di loro e con riferimento alle problematiche educative correlate

-         Fornire agli studenti elementi di base dell'intervento pedagogico rivolto a bambini, adolescenti e adulti, utilizzabili nella professione infermieristica pediatrica per rendere più efficaci gli interventi di informazione, di patient education, di motivazione alla cura, di stimolazione delle risorse dei pazienti e dei familiari

-         Definire lo specifico professionale in riferimento agli orientamenti normativi attuali e alle caratteristiche del S.S.N.

-         Identificare le principali responsabilità etico-deontologiche nell'esercizio professionale

-         Identificare le competenze professionali dell'infermiere pediatrico in relazione ai problemi prioritari di salute

-         Responsabilizzare gli studenti al rispetto della centralità della Persona Assistita (bambino/famiglia) attraverso un approccio olistico dell'assistenza infermieristica

-         Illustrare i principi cardini del problem solving alla base del processo assistenziale

-         Sviluppare negli studenti le capacità di ragionamento clinico e pensiero critico applicati all'attività clinica

-         Fornire agli studenti elementi di base per l'utilizzo di un linguaggio scientifico appropriato e condiviso dalla comunità professionale

-         Responsabilizzare gli studenti ad una corretta gestione della documentazione infermieristica/clinica, in ottemperanza alla normativa 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente, al termine delle lezioni sarà in grado di:

-         comprendere la complessità della società anche in relazione ai fenomeni migratori;

-         comprendere i concetti di base della sociologia, le principali teorie sociologiche, con particolare riguardo alla sociologia della salute e al metodo sociologico e alla ricerca qualitativa;

-         conoscere le tappe dello sviluppo psico motorio del bambino

-         apprendere le basi della comunicazione nella relazione di cura con il bambino secondo un approccio basato sulla Family Centered Care

-         comprendere l'attuale contesto sanitario

-         conoscere lo specifico professionale e le relative competenze dell'infermiere pediatrico, la normativa relativa alla formazione ed all'esercizio professionale

-         Descrivere e applicare il Processo di Nursing, come metodo per pianificare, erogare e valutare l'assistenza infermieristica pediatrica, motivando le scelte effettuate e sostenendone il razionale sulla base delle migliori evidenze scientifiche presenti in letteratura

-         Descrivere e applicare il metodo del problem solving nell'ambito dell'assistenza infermieristica pediatrica

-         Utilizzare il ragionamento clinico ed il pensiero critico per individuare i problemi di salute del bambino/famiglia, valutandone il livello di autonomia e/o dipendenza

-         Applicare i fondamenti della semeiotica per formulare il Problema assistenziale e per pianificare obiettivi ed interventi, utilizzando un linguaggio scientifico appropriato

Conoscere i principi normativi sulla corretta gestione della documentazione infermieristica/clinica e le implicazioni legali relative alla professione infermieristica

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

1.    Esame scritto

Per il modulo di sociologia verrà somministrato un questionario composto da domande a risposta aperta sugli argomenti trattati durante l'insegnamento; per quanto riguarda i restanti moduli, sarà presentato un caso clinico, che rifletterà quelli presi in esame nel corso delle lezioni, sulla quale i docenti costruiranno la prova di esame, con domande a risposta multipla e/o a risposta aperta, per verificare la conoscenza e la comprensione degli argomenti trattati nei vari moduli e per verificare la capacità di applicare le conoscenze mediante il ragionamento e il pensiero critico, ad una situazione assistenziale reale.

 Il numero di domande varierà a seconda del modulo, ma la modalità verrà comunicata agli studenti dal docente entro il termine delle lezioni.

Il tempo previsto per la durata di ogni singola prova sarà di 45-60 minuti per un tempo massimo di 6 ore totali per l'intero appello. Il punteggio per ogni singola risposta varierà a seconda della complessità e della tipologia di domanda.

Per la determinazione del punteggio finale sarà effettuata la media ponderata sulla base del valore dei CFU. 

2. Esame orale

Possono essere previste delle domande orali, in caso di valutazione insufficiente nella prova scritta

Oggetto:

Programma

ANTROPOLOGIA CULTURALE: breve inquadramento teorico della disciplina di Antropologia culturale, presentazione degli strumenti e dei metodi, analisi del rapporto natura/cultura, definizioni culturali del genere, approcci antropologici al corpo e alla malattia. L'approccio antropologico al nascere e alla costruzione dell'individuo sociale: il parto in altre culture, le pratiche legate all'infanzia, il ciclo della vita e la nozione di persona, i riti di passaggio, la morte.

SOCIOLOGIA GENERALE: concetti di base della sociologia, con esempi pratici. Introduzione alle basi delle principali teorie sociologiche. Elementi e temi di sociologia della salute. Il metodo sociologico e la ricerca qualitativa.

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE approfondimento dello sviluppo evolutivo umano dalla gravidanza all'età adulta, tenendo in considerazione gli aspetti fisici, emotivi, cognitivi, socio-relazionali e morali in integrazione tra di loro e con riferimento alle problematiche educative correlate. La metodologia utilizzata prevede l'alternarsi di lezioni frontali a momenti interattivi con lavori in sottogruppi e utilizzo della tecnica del role-playing.

Divisione per tappe di sviluppo:                                                                                       nascita (da "meno 9" e oltre in poi…). Genitorialità, bisogni del bambino. Inizio dello sviluppoaffettivo-relazionale, contenimento, "base sicura". La teoria dell'attaccamento e i Modelli Operativi Interni. Importanza dell'utilizzo della tecnica dell'osservazione.                            

Il neonato patologico e i suoi genitori in T.I.N.                                                                  

- principali riferimenti teorici: teoria dell'attaccamento e modelli operativi interni (MOI) di J.Bowlby, teoria degli stadi cognitivi di Piaget.                                                                     - i primi sei anni di vita: sviluppo cognitivo, motorio, linguistico, affettivo-relazionale e sociale.     - l'età scolare: apprendimento, conflitti, relazioni sociali.                                                       - pubertà e adolescenza: cambiamenti fisici, sessuali, cognitivi, psicologici.

LA COMUNICAZIONE NELLA RELAZIONE DI CURA: elementi di base dell'intervento pedagogico rivolto a bambini, adolescenti e adulti, utilizzabili nella professione infermieristica pediatrica per rendere più efficaci gli interventi di informazione, di patient education, di motivazione alla cura, di stimolazione delle risorse dei pazienti e dei familiari. La metodologia Pedagogia dei Genitori per favorire le loro conoscenze e competenze educative secondo un approccio basato sulla Family Centered Care

INFERMIERISTICA PEDIATRICA GENERALE I: lo specifico professionale in riferimento agli orientamenti normativi attuali e alle caratteristiche del S.S.N. Il processo di professionalizzazione. Le principali responsabilità etico-deontologiche nell'esercizio professionale. Le competenze professionali dell'infermiere pediatrico in relazione ai problemi prioritari di salute. I concetti di salute e malattia.

INFERMIERISTICA PEDIATRICA GENERALE II:

- la clinica: definizioni e finalità

- il ragionamento clinico e il pensiero critico

- il questioning

- la riflessione e la riflessività

- il problem solving

- il processo di Nursing: utilizzo del problem solving come metodo scientifico per la risoluzione dei problemi di assistenza infermieristica pediatrica.Le fasi del processo di Nursing (accertamento, formulazione del problema assistenziale, pianificazione, attuazione, valutazione dei risultati)

- le Diagnosi infermieristiche e i Problemi Collaborativi: definizioni e scopi

- lettura ed analisi di casi clinici: lavori di gruppo e confronto in plenaria.Approccio alla terminologia scientifica e alla semeiotica.

- la documentazione infermieristica: normativa vigente, responsabilità ed autonomia professionale.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

ANTROPOLOGIA CULTURALE:

-    A. Fantauzzi (a cura di), Di corpo in corpo, CEA, Milano, 2014

-    dispense del docente

 

SOCIOLOGIA:

- fornita dal docente annualmente nei materiali didattici

 

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE:

- Philips A. "I no che aiutano a crescere" ed. Feltrinelli, 2003

- Miller P.H. "Teorie dello sviluppo psicologico" ed. Il Mulino, 2011

- Bowlby J. "Una base sicura: applicazioni cliniche della teoria dell'attaccamento" ed. Raffello Cortina Editore, 1996

- Strauch B. "Capire un adolescente. Come cambia il cervello dei ragazzi fra i tredici e i diciotto anni" ed. Mondadori, 2004

- Daws D. "Mio figlio ha un anno" ed. Armando Editore, 2005

- Rosenbluth D. "Mio figlio ha due anni", ed. Armando Editore, 2005

- Rosenbluth D. "Mio figlio ha tre anni", ed. Armando Editore, 2005

- Osborne E.L. "Mio figlio ha quattro anni" ed. Armando Editore, 2005

- Osborne E.L. "Mio figlio ha cinque anni" ed. Armando Editore, 2005

-  copia delle slide utilizzate a lezione

 

LA COMUNICAZIONE NELLA RELAZIONE DI CURA:

- materiale didattico fornito dal docente

 

INFERMIERISTICA PEDIATRICA GENERALE I-II:

-      Brunner, Suddarth. Infermieristica medico-chirurgica. Vol. I, V ed.  Milano: Casa Editrice Ambrosiana, 2017

-      Craven R., Hirnle C., Jensen S. Principi fondamentali dell'ASSISTENZA INFERMIERISTICA. Vol. I, V ed.   Milano: Casa Editrice Ambrosiana, 2013

-      Saiani L, Brugnolli A. Trattato di Cure Infermieristiche. cap. 4, pp 53-55. Napoli: Sorbona, 2011

- materiale didattico fornito dal docente (dispense, rassegne di letteratura, copie delle slide utilizzate a lezione)



Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/11/2018 11:49
Non cliccare qui!